Boettcher accusato di altre violenze

Alex Boettcher - il filmato

Alex Boettcher – il filmato

(Milano) – Alexander Boettcher, gi√†¬†condannato a 23 anni di reclusione per avere sfregiato con l’acido lo studente Stefano Savi il 2 novembre 2014 e aver altres√¨¬†tentato di colpire, allo stesso modo,¬†due settimane dopo il fotografo Giuliano Carparelli, ora √® incappato in un’altro guaio giudiziario.

E’ stato infatti accusato di maltrattamento. Ma esattamente cosa √® successo? Dunque, in seguito alla visione, durante il processo,¬†di alcuni video sadomaso aventi come protagonista il giovanotto e la ormai sua ex amante Martina Levato, sarebbe stata proiettata una¬†scena particolarmente raccapricciante in cui il broker uccide con crudelt√†¬†una gallina viva, tirandole via via¬†il collo fino a staccarglielo,¬†con una tale violenza da far dichiarare¬†al PM¬†Marcello Musso che la condotta tenuta dall’imputato sarebbe “sadismo puro“. Il broker si sarebbe difeso cercando di accampare una motivazione che avrebbe a che fare con una sorta di dimostrazione di tipo¬†“paramilitare”.

La crudelt√† di Boettcher contro l’animale, forse¬†sarebbe la dimostrazione, secondo il PM Musso, di una naturale¬†inclinazione alla violenza? Che indole ha una persona capace¬†di uccidere una creatura vivente in quel modo senza provare alcuna piet√†?
Va sottolineato che l’esposto dell‚ÄôAidaa – un’associazione animalista – avrebbe consentito alla Procura (che tratta anche i reati contro gli animali) di acquisire sia le immagini dei filmati proiettati in aula che altre fotografie conservate nel cellulare dell’imputato al fine di aprire un ulteriore fascicolo a suo carico.

Leggi il dossier completo su Alexander Boettcher e Martina Levato

Il dossier è composto da:

il caso
i personaggi
i testimoni
l’accusa
la difesa
come andrà a finire